Cover of Acquazzoni In Montagna

Acquazzoni In Montagna

Auhtor: Giuseppe Giacosa

Language: italian
Published: 1890

Genres:

drama
Downloads: 499
eBook size: 278Kb

Review by Beth Cholette, December 2010


Rating: (*****)
Copyright: Public Domain in the U.S.
Please check the copyright status in your country.

Summary of the Book 'Acquazzoni In Montagna':

Giuseppe Giacosa (21 October 1847 ? 1 September 1906) was an Italian poet playwright and librettist. He was born in Colleretto Parella now Colleretto Giacosa near Turin. His father was a magistrate. Giuseppe went to the University of Turin studying in the University of Turin Faculty of Law. Though he gained a degree in law he did not pursue a legal career. He gained initial fame for writing the poems in Una Partita a Scacchi (a Game of Chess) in 1871. His main field was playwriting which he accomplished with both insight and simplicity using subjects set in Piedmont and themes addressing contemporary bourgeois values. He wrote La Dame de Challant for noted French actress Sarah Bernhardt which she produced in New York in 1891. He also wrote the librettos used by Giacomo Puccini in La bohme Tosca and Madama Butterfly in conjunction with Luigi Illica. See also Scapigliatura.

Excerpts from the Book 'Acquazzoni In Montagna':


... VECCHIA. Commedia in due atti. TORINO F. CASANOVA, Libraio-Editore Via Accademia delle Scienze (piazza Carignano) 1890. Per guarentire la propriet? ...
... quando ? caduto. GARBINI. Caduto. STEIGER. In un crepaccio. BALDASSARRE. Garbini. (ride). GARBINI. E si ? fatto molto male. STEIGER. Male ...
... hai sofferto qualche gran dispiacere puoi confidarmelo, siamo amici vecchi e la parentela che ti unisce a mia moglie raddoppia i diritti dell'amicizia. ...
... posso tradire una moglie che non ho. BALDASSARRE. Ti dico una cosa nera per un marito: tradisci la donna degli altri. GARBINI. E ...
... sicura che sareste venuto. GARBINI (da s?). Ahi. LIVIA. E di dove viene ora. GARBINI. Da Baden. LIVIA. Ah. c'? rimasto un po' di ...
... Di qui. BALDASSARRE. S?, di l?, credo. GARBINI. Allora. BALDASSARRE (da s?). Finalmente. LIVIA (a Garbini). Ma ritorna qui dal Monte Rosa. GARBINI. Nossignora, ...
... dice. GARBINI. C'? chiuso a chiave in camera mia: mi sa dire dove le tengono. LIVIA. Le tiene tutte Carletto. BALDASSARRE. Che ? dabbasso. ...
... non provare. (Chiama) Carletto. Se tiene, vale la pena di rimanere un giorno di pi? per vedere. Ah. mi d?i un appuntamento. Ci mander? tua moglie. SCENA ...
... scrivete delle lettere. qui all'albergo e non mi volete dire. Oh. sapr? io. LIVIA. Bel merito. interrogando di soppiatto il cameriere. ORAZIO. Oh ...
... Rosa, al vostro maledetto, al vostro infernale Monte Rosa. CARLETTO (che ha acceso il fuoco). Ecco. GARBINI. Ah. Ah. Ah. Dio ti ringrazio. ...
... signore capisce che ho perduta la giornata. Ho ricusato due inglesi. GARBINI. Mi muto d'abito, e poi torno ed accomoderemo. STEIGER. Sissignore. GARBINI. Tieni, ...
... di partire oggi. LIVIA. No, domani o dopo. BALDASSARRE. Grazie. LIVIA. BALDASSARRE. Ed io spero che. quanto era disposta a concedermi ...
... (ad Emilia). Siete pallida. EMILIA. Ho dimenticato di fingere la sorpresa. avete visto come l'ha notato subito. GARBINI. Chi. LIVIA ...
... apparizione. BALDASSARRE. Un'appariz. EMILIA (a Garbini piano). Fatelo tacere. GARBINI. ORAZIO. Anzi a due apparizioni. LIVIA. Come ...
... ha raccomandato di dire cos?. BALDASSARRE. Ah. ? stato lui che. ORAZIO. L'avrei giurato.-Va pure (Carletto esce). A noi, ...
... Signore Iddio misericordioso. ma tu sei impazzito del tutto, del tutto, del tutto. BALDASSARRE. Rispondimi: quando. ieri sera. GARBINI. Ma ...
... disposto a darne giuramento sul Vangelo. Io. con. tua moglie. Oh. oh. oh. BALDASSARRE. Devi dire cos?. GARBINI. Se fosse stato, non se ne sarebbe ...
... mi permettano di chiamare loro due a giudici della condotta di un signore di mia conoscenza. ORAZIO. LIVIA. Lei non ...
... signora Livia ha ragione. ORAZIO. Lo provi. LIVIA. GARBINI. Presto, presto. LIVIA. Orazio vi prego di domandarmi scusa. ORAZIO. LIVIA. Nessun ...
... now Colleretto Giacosa, near Turin. His father was a magistrate. Giuseppe went to the University of Turin, studying in the University of Turin, Faculty ...