Cover of I Misteri Del Castello Dudolfo Vol 4

I Misteri Del Castello Dudolfo Vol 4

Auhtor: Ann Radcliffe

Language: italian
Published: 1794

Genres:

gothic
Downloads: 53
eBook size: 391Kb

Review by Michael Gallagher, December 2010


Rating: (*****)
Copyright: Public Domain in the U.S.
Please check the copyright status in your country.

Excerpts from the Book 'I Misteri Del Castello Dudolfo Vol 4':

... di riveder la nuova amica, per dividere seco lei il piacere dello spettacolo della natura. Non aveva pi nessuno cui esprimere l'ammirazione e comunicare ...
... ch tutti quelli che vi vedono fanno altrettanto. Non ve lo dico per complimento, parlo con sincerit ci ch'io temo ch'egli non sia amante preferito ...
... pensava che probabilmente sarebbe stato l'ultimo, mancavale ogni coraggio per non sentire pi che il dolore e la tenerezza. Valancourt intanto, divorato ...
... che circolarono nel vicinato. Allorch il marchese seppe che la signora era morta, si rinchiuse nel suo appartamento, e non volle vedere che il medico. ...
... signorina, disse Dorotea, di situarvi presso questo quadro, affinch io possa confrontarvi.. Emilia la compiacque, e la vecchia rinnov gli atti di sorpresa ...
... al conte il suo coraggio e la riconoscenza pe' di lui buoni trattamenti. Si offr di passare una notte nella parte del castello, cui pretendevano abitata ...
... Emilia per fu seco lui molto riservata. Il conte lo ricev con piacere, glielo present sorridendo, e parve ritrarre buon augurio dall'impaccio in cui ...
... scrupolosamente la camera e l'oratorio, e sedettero vicino al fuoco. Deposero le spade sul tavolino, e parlarono a lungo di varie cose. Enrico ...
... alz, e postasi a sedere sul letticciuolo, cos cominci:. La vostra curiosit, sorella cara, vi ha resa esatta, ma non c' nulla di notevole nell'istoria ...
... dubitar pi, a quel segno, di essere vicini all'osteria che cercavano. Il conte allora si decise a proseguire il suo cammino. I viaggiatori, diretti ...
... nulla col resto, disse un altro io non son mai di parere di versare il sangue, quando si pu risparmiarlo. Sbrigatevi di quei due, e il nostro ...
... se questo per non avesse colpito che lei sola. Ma essa piangeva per Valancourt, e se anche egli vivesse, le lacrime della piet si univano a quelle del ...
... il carico che ci manda il cielo. -Egli dunque morto. interruppe Emilia. Ah. Valancourt morto. -Orribil giorno. Io ne temo, soggiunse Teresa. -Lo ...
... d'una chiave che girava in una serratura, e quel che mi sorprendeva di pi era il non vedere alcuna porta d'onde potesse provenire quel suono. ...
... molto strana, e che il marchese da quel punto non eravi pi tornato. -Ma, disse Emilia, perch mai que' pirati non si contentavano della cava, ...
... nuovo mondo attoniti e spaventati ma il delitto commesso. Il potere riunito del cielo e della terra non pu annientarlo, ed i fantasmi ci perseguitano. ...
... Questi rapporti erano stati fatti da coloro che si compiaciono di avvilire l'infelice. Il conte avevali avuti da una persona distinta, e l'imprudenza ...
... convinsero che Valancourt aveva ceduto agli artifizi del libertinaggio, pi per l'occasione di trovarsi co' compagni, che per inclinazione al vizio. ...
... il quale assist Sant'Aubert al letto di morte, lo riconobbe pel fratello della defunta marchesa. Per tenerezza verso Emilia, Sant'Aubert scongiurollo ...
... e lo sprezzo de' fiacchi, furono alfine restituiti l'uno all'altro con qual piacere ritrovarono i diletti luoghi della patria. Quanto sarebbe dolce ...